.



📌Sono destinatari dell’assegno di cura dell’importo di € 200 mensili, n. 171 persone 65enni o ultra65enni, non autosufficienti e con indennità di accompagnamento. Il contributo economico è finalizzato a sostenere gli anziani che permangono nel proprio contesto di vita assistiti dalle proprie famiglie o da assistenti familiari in possesso di regolare contratto di lavoro.

 

REQUISITI

La persona anziana alla data di pubblicazione del bando deve:

a) aver compiuto i 65 anni di età;

b) essere dichiarata non autosufficiente con certificazione di invalidità pari al 100% (vale la certificazione di invalidità anche in caso di cecità)

c) possedere il riconoscimento definitivo dell’indennità di accompagnamento. Non saranno ammesse al contributo le domande che avranno in corso di valutazione tale riconoscimento. Vige, in ogni caso, l’equiparabilità dell’assegno per l’assistenza personale continuativa erogato dall’INAIL se rilasciato a parità di condizioni dell’indennità di accompagnamento dell’INPS e alternativo alla stessa misura

d) essere residente e domiciliata, nei termini di legge, in uno dei Comuni dell’ATS 15 o residente nelle Marche ma domiciliata fuori Regione purché in Comuni confinanti con la Regione Marche. (non saranno accoglibili le domande di coloro che vivono in modo permanente in strutture residenziali)

e) usufruire di un’adeguata assistenza presso il proprio domicilio o presso altro domicilio privato su verifica dall’assistente sociale dell’ATS, assieme all’Unità Valutativa Integrata (UVI), di cui l’assistente sociale è componente per i casi di particolare complessità.

 

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande per l’assegno di cura 2022 possono essere presentate dal 22 APRILE al 23 MAGGIO 2022 esclusivamente per via telematica attraverso credenziali SPID della persona anziana stessa, di un suo familiare o di persona incaricata alla sua tutela, che gli consentirà di accedere alla piattaforma on line “Sicare”. Per accedere alla citata piattaforma telematica, è necessario digitare nei motori di ricerca il seguente link: https://sociali.comune.macerata.it/sicare/benvenuto.php 

 

Le domande possono essere presentate dalle seguenti figure:

 

a) familiari o soggetti delegati

b) soggetto incaricato alla tutela dell’anziano in caso di incapacità temporanea o permanente (amministratore di sostegno, tutore, curatore)

c) l’anziano stesso quando è in grado di determinare e gestire le decisioni che riguardano la propria assistenza e la propria vita.

La domanda deve essere corredata obbligatoriamente dalla seguente documentazione:

a) copia di un valido documento di identità del richiedente e dell’anziano/a

b) certificazione di invalidità al 100%

c) certificazione relativa all’indennità di accompagnamento

d) indicatore della situazione economica equivalente - ISEE (valutazione DSU).

 

INFORMAZIONI

In considerazione delle norme sul distanziamento sociale connesse alla riduzione della diffusione del virus Covid-19 è possibile ricevere informazioni tramite telefono o mail contattando:

 

• l'Ufficio di Promozione Sociale (UPS) dell'Ambito Territoriale Sociale presente in ognuno dei nove Comuni dell’ATS 15;

• Ufficio ATS 15 all’indirizzo: assegnodicura@comune.macerata.it e ai seguenti recapiti: 0733.256291 o 0733.256344 disponibili dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 14.30 e il martedì e giovedì dalle 15.00 alle 18.00.

 

CAUSE DI INCOMPATIBILITA’

La misura di assegno di cura è alternativa

• al servizio SAD Demenze;

• all'intervento Home Care Premium effettuato dall'INPS;

• all'intervento relativo alla Disabilità gravissima;

• al progetto Vita indipendente.

 

CAUSE DI ESCLUSIONE

Saranno escluse le domande:

- pervenute dopo la conclusione dei termini indicati nel presente avviso pubblico alla voce “tempistica presentazione domanda di accesso”;

- non presentate utilizzando la piattaforma Sicare;

- non complete della documentazione richiesta.

 

CAUSE DI INTERRUZIONE

L’assegno di cura si interrompe nei seguenti casi:

- l’assegnatario viene inserito in maniera permanente presso una struttura residenziale;

- accesso del beneficiario al servizio SAD Demenze dell’ATS 15;

- venir meno delle condizioni previste all’atto della sottoscrizione degli impegni assunti coi destinatari dei contributi nell’ambito del Piano di Assistenza Individualizzato e del Patto per l’Assistenza;

- venir meno delle condizioni di accesso e, in genere, delle finalità previste dall’intervento;

- rinuncia scritta del beneficiario;

decesso del beneficiario.

 

E' possilbile presentare domanda, accedendo alla piattaforma, cliccando sul seguente link: https://sociali.comune.macerata.it/sicare/benvenuto.php

News

Pubblicazioni